CAMPO DI PASQUA

Il fiume è pieno fino all’orlo e si può giocare a “pescare”.

CAMPO PASQUALE
Martedì 5 e mercoledì 6 si è svolta la seconda parte del campo pasquale. Siamo andati a caccia di tane e abbiamo giocato con il fresbee, abbiamo fatto una passeggiata con gli asinelli e lavorato nell’orto. Abbiamo ascoltato le storie e leggende dei bambini di altre parti del mondo e guardato le foto di come vivono e giocano, costruito giocattoli e giocato con i tappi.Abbiamo seminato le patate nell’orto e giocato ad “arraffa” con le nocciole, per capire che le risorse naturali sono limitate e bisogna imparare non sprecarle e a distribuirle in modo più giusto tra gli esseri umani. Abbiamo parlato dei nostri consumi e capito che per scegliere davvero dobbiamo conoscere la storia che c’è dietro i prodotti, sprecare meno risorse e produrre meno rifiuti. Abbiamo osservato i “disegni doppi” che ci hanno fatto capire che è importante osservare le cose da diversi punti di vista e che ascoltare le opinioni degli altri è importante: meglio ancora se sono diverse dalle nostre, così impariamo a vedere e capire più cose. Abbiamo giocato a “mano contro chiappa” e ci siamo divertiti come matti. Siamo anche andati a vedere il fiume, che era pieno fino all’orlo, e siamo saltati dentro ogni pozzanghera schizzandoci tutti a vicenda!

Nel bosco abbiamo trovato un fungo gigantesco: sarà quello di Alice nel paese delle meraviglie?

Annunci

Informazioni su Praticare il Futuro

La cooperativa sociale Praticare il futuro nasce nel maggio 2011 per proporre a donne e bambini opportunità per sperimentare forme di economia equa, sostenibile e solidale. Vogliamo aiutare le madri a conciliare meglio l’attività lavorativa e quella familiare, offrendo servizi (doposcuola, campi estivi) da progettare e gestire in modo partecipato. Ma vogliamo anche aiutare i bambini e le bambine a crescere meglio, a contatto con la terra e con il loro territorio, imparando a prendersi cura di piante e animali, a produrre cibo, idee, giocattoli e opere d’arte, ad autogestirsi e a collaborare, a sviluppare un pensiero critico e a responsabilizzarsi verso se stessi, la comunità, il pianeta. E vogliamo aiutare le loro madri e le loro famiglie a creare un’economia di relazione, di scambi solidali di competenze e servizi.

Pubblicato il 16 aprile 2012, in bambini e bambine, CAMPI FESTIVI, cascina bambini con tag , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: