L’ APPELLO DI IRENE PER FAR NASCERE IL NIDO AUTOGESTITO

Cercansi mamme/papà per nido autogestito

Prima di parlarvi della mia proposta, mi presento e vi racconto in breve le mie motivazioni.

Sono Irene, mamma di Selene, due anni e quattro mesi, e Giulio, 6 mesi.

Mi sono appena laureata e non ho un lavoro, sono dunque mamma a tempo pieno. Sento il bisogno di partecipare attivamente all’educazione dei miei bimbi, ma allo stesso tempo mi piacerebbe avere del tempo per me, sia per lavorare che per coltivare i miei interessi. Inoltre vorrei iniziare a far socializzare i miei bimbi, almeno la più grandicella, con altri bambini.

Viviamo in Cascina Santa Brera, in un ambiente che ha davvero molto da offrire per un’educazione sostenibile, all’aria aperta, a contatto con la terra, dove:

– emozionarsi magari nascondendosi in un boschetto, vivendo le proprie storie anche con gli altri, imparando cosi a regolare ansie e paure;

– sperimentare/sperimentarsi nel ritmo lento della quotidianita’, nelle sue pratiche conviviali, utili a costruire schemi mentali complessi ma ben organizzati grazie alla concentrazione nel “fare”, magari il pane;

– incantarsi davanti a un bruco o alla nascita delle piantine seminate nell orto, …insomma un luogo naturale dove i bambini esercitano “naturalmente”i propri talenti, ossia imparano!

Non vorrei mandare i miei bimbi ad un nido tradizionale costrettp in uno spazio bello ma chiuso, perché vorrei sfruttare le opportunità offerte dalla cascina e passare del tempo in modo costruttivo imparando con loro, osservandoli, cercando di capire come e cosa stanno imparando, cosa rivelano nel loro pensiero “in azione”e questo con l’aiuto delle esperte della coop praticare il futuro. Ma anche per ovviare ai costi elevati del nido.

Cerco quindi poche mamme/papà nella zona di San Giuliano che hanno i miei stessi desideri per decidere insieme come avviare questa “opportunita nido-genitoriale autogestito”.

La cooperativa sociale “Praticare il Futuro” ci presterebbe lo spazio in cascina e supporterebbe l’offerta formativa (con modalità da concordare), mettendo a disposizione l’esperienza sviluppata con i progetti educativi in cascina, con attività di mediazione tra i bambini e un ambiente (animali, orto, bosco ecc.) ricco di stimoli e possibilità di sperimentare. Io metterei a disposizione la mia casa, sempre in cascina. Noi genitori metteremmo a disposizione un po’ del nostro tempo, le ns competenze e la nostra energia, per prenderci cura, a turno, dei bimbi di tutti, in modo da crescere tutti insieme. Inizialmente il tempo richiesto sarà maggiore, perché dovremo conoscerci (noi e i bimbi), conoscere lo spazio ed imparare a fidarci gli uni degli altri.

L’obiettivo e’ far funzionare la nostra “opportunità nido” a tempo pieno, dove ogni genitore si dedichi a turno ai bimbi qualche giorno alla settimana (facendo in modo che siano presenti sempre due madri/padri). Credo si potrebbe cominciare con poche ore la mattina, eventualmente con pasto al sacco per tutti, bimbi e genitori

La proposta sarebbe comunque da costruire insieme proprio perché è una opportunità, secondo le necessità di ciascuno/a, a partire dalle caratteristiche dei nostri bimbi.

Se riusciamo a metterci insieme, potremmo offrire ai nostri figli un’educazione esperienziale di qualità, a prezzi contenuti (il nostro tempo e un contributo per la cooperativa sociale Praticare il futuro) e con la nostra partecipazione attiva nel voler crescere con loro, evitando di delegare sempre ad altri.

Se siete interessati, contattatemi!

Io proporrei di incontrarci venerdì 17 gennaio verso le 17 in Cascina Santa Brera, davanti a un tè e una fetta di torta, per conoscerci e cominciare a discutere della proposta.

Se siete interessati, contattatemi!

E-mail: irencarrara@gmail.com

tel: 327 6253239

Annunci

Informazioni su Praticare il Futuro

La cooperativa sociale Praticare il futuro nasce nel maggio 2011 per proporre a donne e bambini opportunità per sperimentare forme di economia equa, sostenibile e solidale. Vogliamo aiutare le madri a conciliare meglio l’attività lavorativa e quella familiare, offrendo servizi (doposcuola, campi estivi) da progettare e gestire in modo partecipato. Ma vogliamo anche aiutare i bambini e le bambine a crescere meglio, a contatto con la terra e con il loro territorio, imparando a prendersi cura di piante e animali, a produrre cibo, idee, giocattoli e opere d’arte, ad autogestirsi e a collaborare, a sviluppare un pensiero critico e a responsabilizzarsi verso se stessi, la comunità, il pianeta. E vogliamo aiutare le loro madri e le loro famiglie a creare un’economia di relazione, di scambi solidali di competenze e servizi.

Pubblicato il 8 gennaio 2014, in bambini, cascina bambini con tag , , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: