QUESTA SETTIMANA: L’INVENTAGIOCHI, INDOVINA CHI VIENE A PRANZO E FALEGNAMERIA

SABATO 25 GENNAIO: LABORATORIO “L’INVENTAGIOCHI”

Abbiamo fatto una passeggiata nel bosco, nel prato e sul sentiero e abbiamo raccolto legnetti, penne d’uccello, gusci di lumaca, pigne. Abbiamo giocato a fare l’altalena e a fare l’asse di equilibrio con un alberello piegato. Abbiamo giocato con i rami e costruito delle pistole a elastici con i legnetti raccolti, mollette ed elastici e anche un’altalena, usando un pezzo di legno e i cordini del fieno. Abbiamo anche raccolto dei legni con cui costruire delle fionde. Tornati in cascina, siamo andati a salutare gli asinelli e la cavalla e abbiamo dato loro il pane secco.

DSCN3235

DOMENICA 26 GENNAIO: LABORATORIO “INDOVINA CHI VIENE A PRANZO?”

Erminia, esperta di animali selvatici el WWF, ci ha parlato degli uccelli della zona e fatto vedere le loro foto: abbiamo imparato che in base alla forma del becco si può dedurre di che cosa si nutre un uccello. Poi abbiamo fatto un giro nel bosco e lungo il fiume, osservato le bacche di cui si nutrono alcuni uccelli, come quelle di rosa canina e fumaggine, e osservato le cassette nido per le cinciallegre e le cinciarelle costruitie in occasione di altri laboratori. Infine siamo tornati in cascina e in falegnameria abbiamo costruito mangiatoie utilizzando legno e bottiglie di plastica. Le abbiamo rifornite di briciole di panettone, perché è prevista neve e quando nevica gli uccelli hanno bisogno di molte calorie!

MARTEDI’ 28 GENNAIO: SECONDA LEZIONE DI FALEGNAMERIA

Per prima cosa siamo andati a trovare la cavalla e le asine e abbiamo portato loro il pane. Poi i bambini hanno giocato nel frutteto, si sono arrampicati sugli alberi e hanno cominciato a creare una capanna con i rami delle potature. In falegnameria, Samuele ha costruito una spada, Tommaso un quadro e Mattia ha ricavato una testa di coccodrillo da una fetta di tronco, lavorando con il pirografo per disegnare gli occhi e i denti. Alla fine i bambini hanno riordinato e pulito insieme.

Annunci

Informazioni su Praticare il Futuro

La cooperativa sociale Praticare il futuro nasce nel maggio 2011 per proporre a donne e bambini opportunità per sperimentare forme di economia equa, sostenibile e solidale. Vogliamo aiutare le madri a conciliare meglio l’attività lavorativa e quella familiare, offrendo servizi (doposcuola, campi estivi) da progettare e gestire in modo partecipato. Ma vogliamo anche aiutare i bambini e le bambine a crescere meglio, a contatto con la terra e con il loro territorio, imparando a prendersi cura di piante e animali, a produrre cibo, idee, giocattoli e opere d’arte, ad autogestirsi e a collaborare, a sviluppare un pensiero critico e a responsabilizzarsi verso se stessi, la comunità, il pianeta. E vogliamo aiutare le loro madri e le loro famiglie a creare un’economia di relazione, di scambi solidali di competenze e servizi.

Pubblicato il 30 gennaio 2014, in bambini e bambine, cascina bambini, laboratori autocostruzione giocattoli, laboratori creativi, laboratori di autocostruzione con tag , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: