CAMPO ESTIVO 9-13 GIUGNO

assemblea di inizio settimana

assemblea di inizio settimana

LUNEDI’

Quando sono arrivati tutti i bambini abbiamo fatto l’assemblea, ci siamo presentati, abbiamo deciso le regole, i turni di cucina e le cose da fare durante la settimana, poi abbiamo fatto il giro della fattoria e abbiamo dato da bere agli asini. Dopo il turno di cucina ha cucinato (pasta al sugo e in bianco, frittata al prosciutto, patatine e insalata mista, melone), un gruppo ha pulito il box e si è occupato della cavalla Canapicchia e un altro gruppo si è occupato dell’orto. Poi abbiamo giocato in frutteto, ci siamo arrampicati sugli alberi, alcuni hanno continuato a costruire il ponte tibetano tra due alberi e altri hanno impiantato lo steccato per proteggere i bambini piccoli dal fossato. Un gruppo ha anche fatto il pane, dopo pranzo abbiamo giocato e il turno di cucina ha riordinato, poi un gruppo ha fatto falegnameria e gli atri hanno imparato a fare il dentifricio in casa e poi hanno giocato al gioco dell’impronta ecologica, per imparare perché il nostro consumo di risorse naturali è eccessivo e anche ingiusto rispetto ad altr epopolazioni. Dopo la merenda (il nostro pane, marmellata e latte fresco) siamo andati a fare una passeggiatina nel pratone con Canapicchia, l’abbiamo fatta brucare un po’ e abbiamo giocato con il cane Oscar.

MARTEDI’

Al mattino abbiamo curato l’orto e irrigato le piante, dato da bere agli asini e montato una tenda in frutteto, poi abbiamo fatto l’assemblea: abbiamo discusso di com’è andata ieri e deciso cosa fare oggi. Poi un gruppo ha fatto il pane, un gruppo ha pulito il box e curato Canapicchia e un gruppo ha cominciato falegnameria. Il turno di cucina ha iniziato a preparare il pranzo (pasta al posto, arrosto, patatine, insalata, ananas) e gli altri sono andati a fare una passeggiata con Canapicchia e chi l’aveva curata ha cavalcato senza sella. Nella radura abbiamo giocato a “mare”, un gioco africano tipo palla avvelenata ma dove non perde e non vince nessuno, costruito altalene con rami e cordini del fieno,fionde e pistole a elastici, osservato le cose con la lente di ingrandimento, giocato con Oscar. Prima di pranzo alcuni hanno continuato a lavorare nel frutteto per costruire l’area dei piccoli. Dopo pranzo abbiamo giocato liberamente (alcuni hanno raccolto delle lumache e gli fanno fare le corse) e poi alcuni hanno continuato o cominciato falegnameria e altri hanno raccolto le amarene nel frutteto e le hanno snocciolate per fare la marmellata mentre Sandra ci raccontava la fiaba del cioccolato, una storia sulla conquista dell’America Latina da parte degli spagnoli dal punto di vista degli aztechi. Dopo la merenda (yogurt, pane e burro e marmellata di fragole o miele) abbiamo giocato alla staffetta dei rifiuti, poi abbiamo discusso di riciclaggio e riuso dei materiali e poi abbiamo costruito cose varie usando bottiglie di plastica, carta di giornale e così via.

MERCOLEDI’ 11 GIUGNO 14

Appena arrivati alcuni hanno dato l’acqua all’orto e hanno diserbato, altri hanno preparato il cartello per la serata delle lucciole, altri ancora hanno pulito il box di Canapicchia, le hanno dato l’acqua e il fieno e hanno concimato l’orto didattico con la sua cacca. Poi abbiamo fatto l’assemblea e dopo il turno di cucina ha raccolto le ortiche il farinaccio per la frittata e ha preparato il pranzo, il gruppo di falegnameria ha iniziato a lavorare e gli altri hanno preparato il pane. Poi un gruppo è andato a fare la passeggiata con la cavalla Canapicchia e le asine Tilla e Alissa: abbiamo raccolto i rifiuti che abbiamo trovato nel bosco e lungo il fiume e Tilla li ha ripostati in Cascina. In circa venti minuti abbiamo raccolto oltre quattro chili di rifiuti (li abbiamo pesati)! Poi li abbiamo lavati e messi nel riciclaggio plastica; ci siamo divisi in gruppetti e abbiamo preparato dei cartelli per invitare le persone a non buttare più rifiuti in giro.

Dopo pranzo abbiamo giocato a gavettoni coi guanti di plastica, poi abbiamo giocato a un gioco che si chiama “arraffa” e serve a far capire i limiti delle risorse naturali e la loro ingiusta distribuzione. Dopo abbiamo fatto il burro e mentre aspettavamo che diventasse duro in frigo alcuni di noi hanno giocato a un gioco sulla fiducia reciproca e sul “vincere insieme” che si chiama Rosso e nero (e siccome hanno giocato sempre rosso hanno perso un sacco di caramelle!) e altri hanno realizzato un cartellone con le regole del mercato del baratto che faremo domani. Alla fine abbiamo fatto merenda con il pane, il burro e la marmellata di amarene fatti da noi.

GIOVEDI’

Al mattino un bel gruppo ha lavorato nell’orto: ha irrigato, diserbato, concimato, seminato l’insalata e preparato i supporti di canne per i pomodori (ne abbiamo anche tagliate alcune nel oschetto di canne). Un altro gruppo ha pulito il box della cavalla e le ha dato fieno e acqua, poi ha abbeverato gli asini. Un terzo gruppo ha creato con Agnese, utilizzando camere d’aria, cinture e gioielli. Poi abbiamo fatto l’assemblea e dopo un gruppo è andato a fare una passeggiata con la cavalla, Ermes e Susi (due asine) alla risorgiva, un ruscello che sbuca dlla terra, e ci siamo divertiti a aguazzarci dentro. Un altro gruppo ha fatto falegnameria e il gruppo cucina ha preparato il pranzo e il pane. Dopo pranzo abbiamo giocato e poi abbiamo imparato a fare il detersivo con i limoni e l’aceto. Poi un gruppo ha giocato a “nomi cose ecc.” e un gruppo ha parlato di api, è andato a vedere gli alveari, ha inventato una storia sulle api, ha modellato la cera e fatto l’unguento di cera e olio d’oliva. Alla fine abbiamo fatto merenda con il pane, il burro e la marmellata fatti da noi.

VENERDI’

Stamattina per prima cosa abbiamo fatto la pasta per la pizza, poi alcuni hanno pensato all’orto e altri agli animali e dopo abbiamo fatto la caccia al tesoro, divisi in tre squadre. Abbiamo corso un sacco ed è stato divertente, anche se un po’ difficile, anche perché riassumeva un po’ tutte le esperienze che abbiamo vissuto in questi giorni e ognuno di noi sapeva cose diverse e aveva abilità diverse, quindi le differenze e la cooperazione erano essenziali. Ha vinto la squadra C, che è arrivata al tesoro in un’oretta o poco più, ma ha deciso di dividere il tesoro con le altre squadre. Una però non ha completato del tutto il percorso perché non riusciva a collaborare molto (però alla fine ne ha discusso in modo molto serio). Poi abbiamo fatto il baratto degli oggetti che avevamo portato e siamo andati a fare il picnic con le asine e la cavalla. Abbiamo mangiato, giocato e cavalcato Canapicchia, Tilla e Alissa senza sella. Al ritorno abbiamo fatto l’assemblea di valutazione finale nel frutteto, poi ognuno ha fatto il suo zaino, abbiamo fatto la merenda e ci siamo salutati.

Annunci

Informazioni su Praticare il Futuro

La cooperativa sociale Praticare il futuro nasce nel maggio 2011 per proporre a donne e bambini opportunità per sperimentare forme di economia equa, sostenibile e solidale. Vogliamo aiutare le madri a conciliare meglio l’attività lavorativa e quella familiare, offrendo servizi (doposcuola, campi estivi) da progettare e gestire in modo partecipato. Ma vogliamo anche aiutare i bambini e le bambine a crescere meglio, a contatto con la terra e con il loro territorio, imparando a prendersi cura di piante e animali, a produrre cibo, idee, giocattoli e opere d’arte, ad autogestirsi e a collaborare, a sviluppare un pensiero critico e a responsabilizzarsi verso se stessi, la comunità, il pianeta. E vogliamo aiutare le loro madri e le loro famiglie a creare un’economia di relazione, di scambi solidali di competenze e servizi.

Pubblicato il 24 giugno 2014 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: