Riparte la Scuola Genitori di Milano

Lunedì 2 febbraio – Daniele Novara, pedagogista e direttore CPP, presenta Silvia Vegetti Finzi, psicologa e psicoterapeuta.
“*Mamma quanta ansia!* Come proteggere se stessi e i figli dall’eccesso di preoccupazione materna”
Impossibile educare senza stabilire una giusta distanza che consenta alle forti
emozioni della relazione madre-figli/e di trasformarsi in una risorsa piuttosto che in una pura e semplice apprensione.

Lunedì 9 marzo – Paolo Ragusa, counselor e formatore CPP.
“*Ci pensa papà!* Il ruolo del padre nelle varie eta’ della crescita”
Nell’infanzia il padre non deve sostituirsi alla madre nelle funzioni di accudimento, mentre in adolescenza non deve restare in panchina ma giocare un ruolo centrale nella gestione dei figli.

Gli incontri si svolgeranno alle 20.45 presso l’Auditorium Don Bosco in via Melchiorre Gioia 48 a Milano.
La partecipazione è libera.

La Scuola Genitori è aperta a tutti coloro che condividono la passione per le problematiche educative.
Diffondi questa comunicazione tra i tuoi amici!

info@cppp.it – Via Campagna, 83 – 29100 Piacenza Tel./fax 0523-498594 Ente accreditato presso il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca Prot. N. 3304/c/3 del 09/06/2003 |

Annunci

Informazioni su Praticare il Futuro

La cooperativa sociale Praticare il futuro nasce nel maggio 2011 per proporre a donne e bambini opportunità per sperimentare forme di economia equa, sostenibile e solidale. Vogliamo aiutare le madri a conciliare meglio l’attività lavorativa e quella familiare, offrendo servizi (doposcuola, campi estivi) da progettare e gestire in modo partecipato. Ma vogliamo anche aiutare i bambini e le bambine a crescere meglio, a contatto con la terra e con il loro territorio, imparando a prendersi cura di piante e animali, a produrre cibo, idee, giocattoli e opere d’arte, ad autogestirsi e a collaborare, a sviluppare un pensiero critico e a responsabilizzarsi verso se stessi, la comunità, il pianeta. E vogliamo aiutare le loro madri e le loro famiglie a creare un’economia di relazione, di scambi solidali di competenze e servizi.

Pubblicato il 30 gennaio 2015, in bambini e bambine, Uncategorized con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: