Archivi categoria: ludoteca rurale

I LABORATORI DEL WEEK END

SABATO 11 FEBBRAIO
GIRO DELLA FATTORIA
Impariamo a conoscere l’orto, il frutteto e gli animali della fattoria e i principi della permacultura. Alla fine del giro, coccole e cure agli asinelli e alla cavalla.
Per bambini fino a 13 anni e genitori. Costo: 10 euro a bambino/a. Orario 14,30-16.

Per informazioni e prenotazioni: Sandra Cangemi, sandra.cangemi@praticareilfuturo.it <mailto:sandra.cangemi@praticareilfuturo.it>, 3357745510

LA LUDOTECA RURALE
MERCOLEDI’ 8 FEBBRAIO
MANI CHE GIOCANO: TRAVASI CON MATERIALI NATURALI
Cesti pieni di materiali raccolti in cascina come sabbia, terra, segatura, aghi di pino, pigne, sassi e trucioli, accoglieranno i bimbi per un’attività di travasi particolarmente stimolante.
Per bambini da 1 a 4 anni accompagnati da un adulto. Costo: 10 euro a bambina/o. Orario: 10-11,30./

SABATO 11 FEBBRAIO
MANI IN PASTA: FACCIAMO IL PANE

Un piccolo viaggio tra gli ingredienti del pane, da toccare, annusare, e osservare per immergersi nella magia del pane, e realizzarlo insieme a mamma e papà.
Per bambini da 1 a 4 anni accompagnati da un adulto. Costo: 10 euro a bambina/o. Orario: 10-12.

Per informazioni e prenotazioni: Giulia Fedeli, segreteria@praticareilfuturo.it <mailto:segreteria@praticareilfuturo.it>, 3409783536

Tutti i laboratori si attivano al raggiungimento di un numero minimo di iscritti e occorre la prenotazione obbligatoria, inviando un’email (se possibile almeno 24 ore ore prima dell’evento) con nomi cognomi ed età dei bambini, nomi e cognomi degli adulti accompagnatori, un numero di telefono e il laboratorio desiderato. in caso di cambiamento di programma occorre avvisare al più presto.

Annunci

LUDOTECA RURALE: LA SCATOLA AZZURRA – SABATO 28 GENNAIO 2017

Sabato mattina in cascina sono venuti quattro bambini a trovarci per la ludoteca. Accolti con tè e biscotti, i bambini si sono trovati di fronte grandi scatole azzurre da aprire. Dopo averle scoperchiate, avendo così a disposizione ognuno uno spazio azzurro da allestire, hanno ricevuto molti materiali con cui riempire gli spazi: sabbia, terra, cippato, farina gialla, farina di grano, conchiglie, pigne, ramoscelli, bamboline di legno, animaletti di plastica ecc. Ogni bimbo ha preso ciò che gli piaceva e ha cominciato ad “arredare” il suo spazio o lo spazio intorno alla sua scatola azzurra. In men che non si dica tutto il tappeto si è trasformato di una “macedonia” di paesaggi fantastici da popolare di storie e personaggi immaginari. Due ore sono passate come il vento e all’ora di pranzo ci siamo salutati. Alla prossima scatola azzurra!

img_0453

MANINE IN PASTA: FACCIAMO IL PANE

DOMENICA 6 NOVEMBRE 2016

Una domenica mattina ricca di cose da fare quella che ci aspetta in Cascina!

Siamo qui con mamma e papà per provare a fare il pane. Erminia e Giulia ci accolgono nel salone e ci presentano subito gli ingredienti – farina, lievito, sale, zucchero, acqua e olio – tutti da toccare, annusare, guardare. Ci mettiamo subito al lavoro, mentre le educatrici ci raccontano che il lievito fa gonfiare la pasta e che non va molto d’accordo con il sale. Davanti a noi incominciamo a contare i pugnetti di farina che ci servono per fare un panino e poi aggiungiamo il resto all’interno del nostro piccolo vulcano di farina. Con la punta delle dita mescoliamo, chi pazientemente e chi più velocemente. Qualcuno di noi non smette più di assaggiare la farina con lo zucchero. Qualcuno si gusta l’olio. Poi impastiamo, e ognuno a suo modo riesce a fare una palla che poi scegliamo di farcire con uvette, semi o origano. Le uvette sono perfette per fare occhi, naso e bocca per le faccine di pane! Poi portiamo tutto nel forno e aspettiamo che si cuocia.

Mentre il profumo del pane si spande per la stanza, con Erminia e Giulia scopriamo altri tipi di farine: di mais, di farro, di castagne e i chicchi dai quali provengono. Viene poi il momento di ascoltare la storia della Gallina Rossina, che incontra un chicco di grano e se ne prende cura. Alla fine anche noi, dopo aver cantato insieme in cerchio, seminiamo i chicchi del grano. Ci rincontremo sicuramente quando le piantine inizieranno a spuntare!

facciamo il paneimg_4912

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: