diario del campo di Natale 2016-2017

5 GENNAIO 2017

Questa mattina faceva un gran freddo, nonostante il sole splendido. Ma gli asini e la cavalla Canapicchia avevano lo stesso molta voglia di uscire, quindi li abbiamo portati al pascolo e poi, dato che c’era una bambina nuova, abbiamo fatto un’assemblea per presentarci, rivedere le regole e decidere cosa fare nella giornata. Abbiamo deciso per l’autoproduzione del dentifricio (ognuno ne ha poi portato a casa una piccola dose) e dopo ci siamo divisi in due gruppi: uno per la cucina (abbiamo preparato branzino e patate e cavoli al forno e pasta cacio e pepe, con la ricetta proposta da uno dei ragazzi) e il governo degli animali: quindi pulizia e rifornimento della stalla e solita “merenda” di fieno da portare al pascolo, dove l’erba è ormai poca.

Il pomeriggio, dopo aver pranzato e riordinato, siamo andati in frutteto per arrampicarci sugli alberi, giocare con le altalene e arrampicarci sulle corde. Qualcuno scava e altri si divertono a raccogliere foglie, sassi e piccoli semi. Oggi c’è una luce bellissima e non ci stancheremmo mai di stare qui!

Poi siamo tornati in salone e ci siamo divisi in due gruppi: alcuni di noi si sono divertiti a finire i burattini adornandoli con il vestito, i capelli, il viso. I più grandi invece hanno scelto di andare in falegnameria per proseguire il progetto della capanna di bamboo. In realtà, dopo una discussione che ha permesso loro di mettere in pratica le regole che ci siamo dati per la gestione dei conflitti, si sono occupati di ricostruire la scaletta di legno del frutteto che si è rotta durante il momento del gioco libero.

Arriva il momento della merenda e poi alcuni di noi vanno al pascolo con Sabrina per riportare gli animali in stalla. Al tramonto e con un cielo serenísimo è un piacere concludere la giornata in compagnia dei nostri amici Tilla, Ermes, Susi, Haron, Elianto, Lucignolo e Pippi!

foto-2


4 GENNAIO 2017

Questa mattina abbiamo portato gli animali al pascolo, poi ci siamo presentati perché c’erano dei nuovi bambini e abbiamo fatto una breve riunione per decidere cosa fare, poi abbiamo fatto tutti insieme un ottimo pane per la merenda e dopo un gruppo ha accudito asini e cavalla e un altro ha cucinato il pranzo (riso con lenticchie e polenta e cotechino).

Dopo il pranzo abbiamo riordinato e poi siamo andati a giocare in frutteto. Poi abbiamo fatto una bellissima passeggiata con Canapicchia (c’era uno splendido sole e il cielo era azzurro azzurro) e chi aveva pulito la stalla ha potuto cavalcare. Al ritorno le abbiamo dato il mangime e l’abbiamo riaccompagnata in pascolo, poi abbiamo coccolato gli asini e dato loro i torsoli di mele e abbiamo anche giocato ad arrampicarci sulla ripa. Poi li abbiamo riaccompagnati in stalla per la notte e siamo andati a fare merenda con il nsotro pane, burro e marmellata fatti dai bambini dei campi estivi. Veramente buona!

img_1847

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


3 GENNAIO 2017
Questa mattina per prima cosa abbiamo messo a cuocere i ceci per il pranzo, poi abbiamo fatto la riunione di presentazione e letto insieme le regole perché c’erano dei bambini nuovi e deciso cosa fare durante la giornata, poi abbiamo fatto merenda. C’era un bel sole e così siamo andati prima in orto a raccogliere foglie di cavolo e coste e fare qualche lavoretto e poi a fare una breve passeggiata al pratone, per raccogliere un po’ di ortica. Queste erbe ci sono servite per la frittata al forno che abbiamo preparato per pranzo insieme a pasta e ceci. Abbiamo anche lavorato un sacco per gli animali: pulito e rifornito la stalla, portato loro fieno e acqua al pascolo. E ne abbiamo approfittato per coccolarle un po’.

Dopo pranzo abbiamo giocato in frutteto, poi alcuni hanno proseguito la costruzione dei burattini di legno e altri hanno continuato la costruzione della capanna di canne. E per finire merenda a base di focaccia al rosmarino!

dscn4057

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


2 GENNAIO 2017

Questa mattina c’era davvero un gran freddo! Ci siamo scaldati portando al pascolo la cavalla Canapicchia e gli asinelli e abbiamo dato loro i torsoli delle mele che avevamo fatto a fette per la merenda. Gli amici a quattro zampe hanno gradito molto. Poi tè e biscotti e le presentazioni, la discussione sulle regole da darci per stare bene insieme e la scelta delle attività da fare in questi giorni, in cui molti di noi torneranno in Cascina diverse volte. Abbiamo fatto il pane per oggi e i prossimi giorni e dopo un gruppo si è occupato della pulizia e rifornimento stalla e di portare il fieno al pascolo, mentre un altro gruppo ha raccolto finocchi e coste nell’orto didattico e ha preparato un ottimo pranzo, a base di farfalle all’amatriciana, cosce di pollo con patate al forno e finocchi in insalata. Dopo il pranzo e il riordino abbiamo abbiamo cotto una focaccia al rosmarino per la merenda, giocato nel frutteto e poi cercato dei tronchetti per fare le teste dei burattini in legno che costruiremo nei prossimi giorni e abbiamo progettato i nostri burattini su carta a grandezza naturale: infine abbiamo fatto merenda con la nsotra ottima focaccia e riportato alla stalla gli animali.

foto-18

 


29 DICEMBRE 2106

In cascina la mattina fa freddo e portare gli asini al pascolo è un piacere ma bisogna coprirsi bene. Dopo aver deciso come organizzare la giornata non ci siamo divisi in gruppi e abbiamo provato a fare tutto quel che c’era da fare insieme. Prima di tutto la pasta per la pizza. Abbiamo deciso di fare diverse tipologie di pizze: con il tonno, i carciofini, solo il pomodoro, le cipolle e il porro.Dopo abbiamo lasciato la pasta lievitare e siamo andati a pulire la stalla degli asini e a portare il fieno al pascolo. Tornati dal lavoro per gli asinelli abbiamo condito la pizza e intanto che cuoceva abbiamo pensato e progettato una casetta sull’albero.

Dopo pranzo ci siamo spostati in falegnameria per trasformare le nostre idee e i nostri progetti in manufatti di legno. I ragazzi più grandi hanno lavorato in frutteto e i più piccoli predisponevano i pezzi da montare in falegnameria. E’ stato davvero entusiasmante e siamo riusciti a collaborare molto bene. Poi abbiamo riportato gli animali dal pascolo alla stalla. Finita la merenda era ora di andare a casa. Ci rivedremo l’anno prossimo!

img_1764

 


28 DICEMBRE 2016

Oggi eravamo solo bambine, ma ci siamo divertite. Abbiamo curato il piede della cavalla e portato asine e Canapicchia al pascolo. Poi breve assemblea con tè e biscotti per decidere che cosa fare oggi. Per prima cosa abbiamo fatto il dentifricio con caolino, bicarbonato, sale e olio essenziale di arancio, e ognuna se n’è portata un po’ a casa. Poi abbiamo pulito la stalla, messo l’acqua negli abbeveratoi e portato il fieno ad asine e cavalla; poi abbiamo cucinato (riso all’amatriciana e torta di verdura e formaggio) e dopo pranzo siamo andate a fare una passegiata con la cavalla e abbiamo giocato a “mare” (una specie di palla avvelenata africana in cui però non vince e non eprde nessuno) nel prato. Al ritorno alcuen hanno riordinato la cucina e altre hanno riportato Canapicchia al pascolo e sono state un po’ con lei e gli asinelli. Poi abbiamo giocato con la casetta delle bambole, le costruzioni di legno e dopo la merenda abbiamo fatto un esperimento con le foglie del cavolo rosso; facendole cuocere nell’acqua finché è colorata e mischiandola con sostanze acide diventa rosa, mentre se si mischia con sostanze basiche diventa blu!

dscn4029

 

_______________________________________

27 DICEMBRE 2016

Oggi c’era un sole splendido, quindi il campo natalizio è iniziato nel migliore dei modi! Per prima cosa abbiamo accompagnato asini e cavalla al pascolo, così abbiamo conosciuto anche i maiali e, tornando, le mucche e le galline.

Poi abbiamo fatto una merenda a base di tè e biscotti e intanto ci siamo presentati e abbiamo discusso le regole e i programmi della giornata. Poi un gruppo ha pulito la stalla, l’ha rifornita di acqua e fieno e ha portato del fieno anche agli animali al pascolo e dopo ha lavorato un po’ in orto e preparato una crostata alla marmellata per la merenda, mentre altri hanno preparato il pranzo: pasta al ragù e alla carbonara e sformato di cavolo e di finocchi al formaggio (le verdure le abbiamo raccolte in orto didattico).

Dopo pranzo abbiamo riordinato e giocato in frutteto, poi siamo andati a fare una passeggiata fino al fiume con la cavalla Canapicchia e l’abbiamo cavalcata a turno. Era la prima volta che veniva montata dopo il suo incidente ed è stata molto brava. Poi le abbiamo dato il mangime e il fieno, abbiamo rimesso in stalla gli asini e abbiamo portato anche lei nella stalla. Abbiamo fatto merenda e riordinato e alla fine tutti a casa!

dscn3991

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: