novità

CAMPO DI PASQUA – si aprono le iscrizioni

GIOVEDI’ 13 APRILE, VENERDI’ 14 APRILE, MARTEDI’ 18 APRILE
Insieme si decidono le regole e le attività. Si curano l’orto e gli animali, si fanno laboratori creativi, si lavora in falegnameria, si fanno il pane e il burro per la merenda, si producono detersivi e dentifrici ecologici, si esplora il territorio con gli asini e la cavalla, si gioca nella natura, si impara a riconoscere le tracce degli animali e si costruiscono nidi e mangiatoie per gli uccelli selvatici, si fanno esperimenti scientifici e osservazioni con il microscopio, si fanno giochi e si raccontano storie di altri paesi del mondo, si impara a confrontarsi con il punto di vista degli altri e a gestire i conflitti, si fanno giochi e attività per imparare a vivere bene insieme e in modo più equo ed ecologico.

Per bambini da 4 a 13 anni. Orario: ingresso ore 8-9, uscita ore 17,30-18,30. Un’educatrice ogni 5-10 bambini/e. Pranzo e merenda bio con prodotti della fattoria. Prezzo: 32 euro a giornata, 15 euro per la mezza giornata, 21 la mezza giornata con il pranzo. E’ possibile l’iscrizione a singole giornate._

Per informazioni e iscrizioni: Sandra Cangemi, sandra.cangemi@praticareilfuturo.it , 3357745510

SONO GIA APERTE LE ISCRIZIONI ANCHE PER I CAMPI ESTIVI: DA QUANDO SI CHIUDONO LE SCUOLE A QUANDO VENGONO RIAPERTE CI TROVATE IN CASCINA!


SEMINARI: PER UN’EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA GLOBALE, marzo aprile maggio 2017

corso-sulla-cittadinanza-globale-marzo-aprile-maggio-17


Con Daniele Novara, pedagogista e direttore Cpp
e Silvia Calvi, giornalista: scuola genitori – l’essenziale per crescere


FESTA DI COMPLEANNO DI CLAUDIO

DOMENICA 12 FEBBRAIO 2017

Oggi è il compleanno di Claudio! Con diversi amici della sua classe è venuto in Cascina Santa Brera per festeggiare questo giorno importante. All’arrivo gli amici portano subito entusiasmo e allegria.

Vogliamo subito metterci all’opera perchè oggi Giulia e Sabrina, le educatrici, ci aiuteranno a fare i biscotti di ‘buon compleanno’. Tra farina, zucchero e burro, ci divertiamo a comporre l’impasto di una frolla golosa che poi abbiamo l’occasione di guarnire con tanti ingredienti: cacao, meringhe, granella di nocciole, oppure cioccolato e cannella, da profumare con il succo e la buccia dell’arancia. Diamo una forma alle nostre alle nostre dolci creazioni e inforniamo. Aiutiamo anche a riordinare, visto che la festa è la nostra e siamo responsabili anche dell’organizzazione, e poi corriamo fuori per visitare insieme la Cascina e i suoi abitanti.

Andiamo a visitare gli asini e portiamo loro in regalo delle golose foglie di bamboo che raccogliamo nel boschetto del frutteto. Oggi asini e cavalla sono molto affettuosi e vogliono tante attenzioni. Li guardiamo, accarezziamo, strigliamo e tra un po’ di timore e tanto stupore e curiosità, ci godiamo la loro speciale compagnia. Qualcuno di noi si diverte a scalare l’argine del pascolo e a scendere di corsa! Di ritorno verso il salone, visitiamo anche le casette delle galline e scopriamo che in questa azienda sono ospitate in piccoli gruppi, come delle famiglie con a capo un gallo, e che i galli, in queste condizioni, possono convivere pacificamente. Assistiamo anche alla raccolta delle uova fresche. Tornati in salone facciamo merenda e poi un giro nel frutteto. Oggi abbiamo proprio voglia di correre, giocare con corde e altalene! All’apertura dei regali, Claudio e i suoi invitati offrono anche i biscotti autoprodotti ai genitori Tutti accolgono festanti i dolcetti Mentre ancora qualcuno gironzola instancabile per la Cascina a caccia di avventure, la festa volge al termine e ci salutiamo portando a casa i biscotti rimasti da offrire lunedì alle maestre, così potranno apprezzare anche loro il lavoro dei bambini.

 


LABORATORIO “INDOVINA CHI VIENE A PRANZO”

29 GENNAIO 2017

Abbiamo iniziato l’attività osservando un po’ di foto di uccelli, in particolare i loro becchi, che ci indicano chiaramente ciò di cui i diversi uccelli si nutrono. Successivamente, abbiamo parlato delle specie che più facilmente potremo osservare nei nostri giardini. Abbiamo scoperto che in inverno, a causa della scarsità di insetti e semi, gli uccelli si adattano a mangiare anche altro, in particolare le briciole dei dolci (come il panettone) che, essendo ricche di grasso, rappresentano per loro un’ottima fonte nutritiva. Se vogliamo nutrire gli uccelli, è bene costruire anche una mangiatoia, in modo che il cibo resti sempre asciutto. La nostra mangiatoia l’abbiamo realizzata utilizzando materiali di recupero, come le bottiglie in plastica e i cartoni del tetrapack. Infine, abbiamo fatto una passeggiata per osservare le piante che producono bacche, di cui gli uccelli sono ghiotti. Al termine della passeggiata abbiamo raggiunto gli asini e la cavalla al pascolo e li abbiamo condotti in stalla.

2017-01-29-photo-00000074

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


GIRO DELLA FATTORIA

28 GENNAIO 17

Dopo esserci presentati e aver spiegato cos’è un’azienda agricola e quali animali ci vivono, sono state spiegate le regole per avvicinarsi agli animali in sicurezza. Abbiamo quindi iniziato la passeggiata e ci siamo recati in frutteto dove abbiamo visto le arnie, ma le api non volavano perché fa ancora troppo freddo. Abbiamo osservato poi le mucche al pascolo. Ci siamo quindi diretti verso i recinti delle galline, a cui abbiamo dato un po’ di briciole di pane. Infine, abbiamo raggiunto gli asini e la cavalla. Appena si sono accorti che avevamo un po’ di cibo, si sono avvicinati a noi e non volevano più andarsene. Abbiamo osservato anche i maiali, che grufolavano gioiosi nei loro recinti. E’ stata proprio una bella passeggiata!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: