SCUOLA PRIMARIA

ESEMPI DI PERCORSI PER LE SCUOLE PRIMARIE

Orto e frutteto – 17 maggio 16

Dal 13 maggio al primo giugno verranno a trovarci in Cascina più di mille bambini delle elementari di Milano e hinterland che hanno seguito un percorso a scuola sull’importanza della frutta e della verdura nell’alimentazione quotidiana. La visita alla fattoria completa questo percorso. Ai bambini viene spiegato il valore della produzione biologica in permacultura, che permette di salvaguardare la fertilità del terreno e i diritti degli esseri viventi e di evitare di inquinare terra e acqua, ma anche l’importanza di limitare la cementificazione e la costruzione di strade, che in Italia e soprattutto in Lombardia sottraggono molto terreno agricolo. La visita all’orto e al frutteto permette di conoscere un approccio in cui consociazioni e rotazioni agricole, pacciamatura e altre tecniche mantengono il terreno fertile e non inquinato, mentre al contempo si salvaguarda la biodiversità coltivando varietà e allevando razze animali a rischio di scomparsa, come nel caso delle nostre belle mucche varzesi. Che pascolano felici con le loro belle corna integre, come le nostre galline a cui non viene tagliato il becco e i nostri maiali che conservano coda e denti, perché vivono all’aperto, in ampi spazi, e sono relativamente pochi. Non solo: ci aiutano a diserbare e concimare senza dover usare sostanze chimiche e risparmiando a noi del lavoro! Il giro della fattoria si chiude, come sempre, con un’affettuosa visita ad asini e cavalla, che accettano felici coccole e bocconcini dai bambini.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA


18 maggio 2016

Oggi sono tornati i bambini di due classi di prima elementare che era già venuti a trovarci a marzo per fare il pane e conoscere la fattoria. Le due classi si sono alternate: con Loredana hanno lavorato nell’orto didattico grande, zappando e trapiantando varie piantine di ortaggi, con Sandra sono andati a conoscere meglio gli asini e la cavalla, li hanno osservati, hanno capito qualcosa di più del loro linguaggio, li hanno coccolati e hanno giocato con loro “al modo degli equini”, li hanno s trigliaiti per liberarsi del pelo invernale e hanno dato loro qualche bocconcino di pane secco.

Dopo il pranzo al sacco gioco libero nel frutteto e poi uan classe ha giocato al gioco “la rete della permacultura” e l’altra al gioco del piedone sull’impronta ecologica: per cominciare a capire che tutti gli esseri viventi sono collegati e la natura non è al nostro servizio, per cui dobbiamo cominciare a consumare meno, anche per una questione di giustizia.
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: