Archivi Blog

CAMPO ESTIVO 11-14 AGOSTO

DIARIO DELLA SETTIMANA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

LUNEDI’
Questa mattina abbiamo irrigato l’orto didattico e raccolto fiori di zucca, cetrioli e pomodori, poi abbiamo fatto l’assemblea iniziale per decidere regole, attività e turni di cucina e il giro della fattoria, abbiamo governato la cavalla e poi un gruppo ha fatto falegnameria e un altro ha preparato il pranzo (fiori di zucca fritti, pasta pomodoro e prosciutto, uova ripiene di tonno e maionese vegana, primosale fatto da noi, pomodori e cetrioli). Dopo pranzo quelli di falegnameria hanno finito e poi abbiamo fatot il pane e una passeggiata con Canapicchia al pratone, e due bambini l’hanno cavalcata senza sella. Abbiamo prezo due cavallette e un rospetto e li abbiamo messi nel terrario e abbiamo anche giocato a “mare” con una palla di carta. Al ritorno in cascina abbiamo dato forma e messo a cuocere il pane e poi abbiamo giocato a Bafa Bafa: i popoli di due pianeti si inconrano e devono imparare a decifrare il linguaggio dell’altro. Poi abbiamo fatto merenda con yogurt, latte, pane, burro e composta di mele.

MARTEDI’
Appena arrivati ci siamo occupati degli animali e dell’orto e abbiamo raccolto le mele nel frutteto; dopo una breve assemblea siamo andati alla risorgiva passando attraverso un campo di mais. E’ stata proprio una bella avventura… In risorgiva abbiamo giocato a lanciare legnetti a Oscar e abbiamo risalito un po’ il corso del ruscello, ma bisognava stare attenti a non impantanarsi. Lungo il percorso abbiamo raccolto ortica e farinaccio. Al ritorno un gruppo ha imparato a cucire borse e portaoggetti in stoffa imbottita e un altro ha preparato le tagliatelle di farinaccio e ortica. Molto buone! Poi abbiamo giocato e dopo abbiamo iniziato a fare il sapone cuocendo cenere e acqua e abbiamo preparato la composta di mele, che poi abbiamo mangiato a merenda col nostro pane. Abbiamo anche fatto il gioco “Campo minato”, che serve a imparare il concetti di impronta ecologica.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

MERCOLEDI’
Stamattina abbiamo irrigato l’orto, tolto le erbacce e seminato la lattuga. Poi abbiamo dato l’acqua alle asine e pulito il box della cavalla e siamo andati a fare una passeggiata, anche se piovigginava: abbiamo montato a turno Canapicchia e Tilla. In Cascina abbiamo fatto merenda, poi abbiamo finito di preparare il sapone aggiungendo amido di mais e olio di oliva scaldato. Poi abiamo preparato il pane e il burro per la merenda. Dopo pranzo abbiamo riordinato, poi letto alcune storie dei “Raccontatori riuniti SPA” e poi lavorato sul tema dei diversi punti di vista con disegni doppi e tripli, cartine geografiche non eurocentriche e un brano sui “Papalagi” (gli europei degli anni Trenta descritti da un capo dele isole Samoa, che sembrano dei primitivi, e infatti abbiamo fatto fatica a riconoscerci!). Alla fine abbiamo fatto merenda con il pane, il burro e la marmellata fatti da noi.

GIOVEDI’
Stamattina abbiamo raccolto cetrioli, pomodori e zucchine nell’orto e diserbato, fatto l’assemblea, accudito la cavalla e le asine e poi siamo andati a fare una passeggiata con Canapicchia e Oscar alla radura sul fiume, dove abbiamo giocato a strega comanda pianta (per imparare a riconoscere le erbe spontanee) e raccolto cavallette e altri animaletti e anche una farfalla da guardare al microscopio. In Cascina abbiamo preparato il pranzo e finito di fare il sapone (l’abbiamo cotto e frullato, ma purtroppo Sandra ci ha messo dell’altro olio senza accorgersi che era rancido e quindi è venuto puzzone, anche se abbiamo provato ad aggiungerci olio essenziale di arancio, limone, menta ma non è servito). Dopo pranzo abbiamo riordinato e giocato e pi abbiam osservato mlte cose al microscopio: ali di insetti, frammenti di foglie, pezzetti di vespaio, il sangue… Dopo abbiamo fatto merenda e alla fine ci siam salutati.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci

CAMPO ESTIVO 4 – 8 AGOSTO

OLYMPUS DIGITAL CAMERALUNEDI’
Stamattina per prima cosa abbiamo raccolto pomodori, zucchine e cetrioli nel nostro orto didattico, poi abbiamo cucinato il pranzo (pasta aglio e olio, polpette, zucchine trifolate e insalata di pomodori) e preparato la pasta del pane. Poi abbiamo fatto l’assemblea per decidere le regole, le cose da fare e i turni di cucina e fatto il giro della cascina. Abbiamo dato l’acqua alle asine e pulito il box della cavalla, le abbiamo dato fieno, mangime e acqua e messo l’aceto contro gli insetti e l’olio sugli zoccoli. Dopo abbiamo irrigato l’orto didattico e sfemminellato un po’ i pomodori (cioè tolto i rametti ascellari). Dopo pranzo abbiamo riordinato e giocato e alcuni hanno fatto falegnameria, poi siamo andati al pratone a fare una passeggiata con la cavalla e le asine e alcuni di quelli che le avevano accudite hanno montato. Al ritorno abbiamo fatto merenda e poi chi è rimasto ha fatto le forme di pane e le ha messe a cuocere.

MARTEDI’
Appena arrivati abbiamo lavorato in orto: irrigato, diserbato, concimato con la cacca di cavallo fresca e legato e sfemminellato i pomodori. Abbiamo anche pulito il box e portato asine e cavalla a diserbare l’orto. Poi abbiamo fatto una breve assemblea e dopo una passeggiata per raccogliere farinello e ortica, campioni di materiali vegetali e animali da osservare al microscopio e animaletti vivi, come ragni, chiocciole, cavallette e persino un gambero di fiume. Siamo andati alla risorgiva passando per un campo di mais. Al ritorno abbiamo fatto merenda e poi abbiamo cucinato pasta al pesto (con il basilico del nostro orto), frittatine con farinaccio e ortica (buonissime, fatte fuori tutte) e pomodori e cetrioli del nostro orto. Dopo pranzo un gruppo ha finito falegnameria e un altro ha raccolto le mele e fatto la composta. Poi abbiamo fatto merenda e infine i piccoli hanno letto delle fiabe con Roberta e i grandi hanno fatto il gioco “Rosso e nero” e discusso poi di strategie di collaborazione e di competizionecon Sandra. Dopo abbiamo giocato nel frutteto e riportato gli asini al pascolo.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

MERCOLEDI’
Questa mattina abbiamo finito di legare e sfemminellare i pomodori, pulito il box di Canapicchia e poi l’abbiamo messa a diserbare in orto insieme alle asine e abbiamo dato loro l’acqua. Abbiamo fatto l’assemblea e poi siamo andati a fare una passeggiata lungo il fossato e nel bosco per catturare gamberi di fiume e altri animali. Al ritorno abbiamo fatto falegnameria e cucinato il pranzo. Dopo pranzo abbiamo giocato e preparato lo sciroppo di rose e poi i grandi hanno fatto un laboratorio sull’energia con un quiz, un laboratorio di costruzione di una lampada di lettura a led e un documentario sul riscaldamento climatico, menre i piccoli hanno fatto un laboratorio di riutilizzo di materiali (bottiglie di plastica e contenitori per le uova, con cui hanno realizzato case per le lucertole e fiori). Dopo abbiamo fatto merenda epoi siamo andati a giocare nel frutteto.

GIOVEDI’
Oggi abbiamo raccolto le zucchine nell’orto didattico e continuato a legare i pomodori; un altro gruppo ha pulito il box, governato Canapiccia e dato l’acqua agli asini. Dopo l’assemblea abbiamo liberato gli ultimi gamberi di fiume che erano rimasti e fatto una passeggiata fino alla radura sul fiume; alcuni di noi hanno costruito pistole a elastici e alcuni di quelli che avevano accudito asini e cavalla hanno montato Canapicchia. Al ritorno il gruppo di cucina ha preparato il pranzo, altri hanno lavorato in falegnameria e altri ancora hanno giocato. Dopo pranzo e i giochi un gruppo ha osservato frammenti di foglie, penne di uccello, muschio e altri campioni al microscopio e altri hanno fatto il detersivo per i piatti. Poi i grandi hanno lavorato sul tema del consumo critico, facendo un gioco e guardando un documentario, e i piccoli hanno fatto sfide di corsa, la lotta dei galli e del piede e altre sfide. Alla fine abbiamo fatto merenda, chi aveva portato oggetti per il baratto se li è scambiati e poi siamo andati a giocare nel frutteto.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

VENERDI’
Per prima cosa ci siamo occupati dell’orto didattico, poi abbiamo preparato la pasta per la pizza e il pane e abbiamo accudito asine e cavalla. In seguito abbiamo fatto la caccia al tesoro, ma nessuna delle due squadre è riuscita ad arrivare a conquistare il tesoro, perché avevano perso dei bigliettini.Intanto i più piccoli hanno preparato la pizza. Poi siamo andati a fare il picnic nel pratone con Tilla (che ha gentilmente portato i sacchi del pranzo), Alissa (che faceva la dama di compagnia) e Canapicchia, che è stata cavalcata dai ragazzi che l’avevano curata ma non avevano ancora montato. Dopo il pranzo abbiamo giocato. Al ritorno in Cascina abbiamo sistemato gli zainetti, alcuni hanno fatto il formaggio, poi abbiamo fatto l’assemblea finale di valutazione della settimana e siamo andati a giocare in frutteto.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

MAGGIO IN FATTORIA

P1000207

DOMENICA 11 MAGGIO: GIRO DELLA FATTORIA

Abbiamo conosciuto le asine e la cavalla nel loro bel pascolo: li abbiamo coccolati, puliti, abbiamo dato loro del pane secco e abbiamo provato a portarli sotto mano. Nello stesso prato, ma in un altro recinto, c’erano i maiali che si rotolavano nel fango, e ne pascolo accanto le mucche e i vitelli. Poi siamo andati a vedere le galline nei loro pollai su ruote. Vivono proprio bene gli animali in Cascina!

foto 5 a

LUNEDI’ 12 MAGGIO: QUINTO INCONTRO DEL CORSO AVVICINAMENTO AL CAVALLO

Nella passeggiata verso la radura sul fiume ha montato Emanuele, che si è esercitato nel far cambiare direzione a Canapicchia e nel trotto, e poi le ha fatto fare una passeggiatina nel prato (è riuscito a non farla brucare!). Alla lunghina ha lavorato Lisa, che tenendosi a un ciuffo di criniera è riuscita finalmente a battere il trotto ed era molto soddisfatta. Ludovica ha provato a giocare a un due tre stella a cavallo, ma è un esercizio ancora un po’ troppo difficile. Al ritorno invece si è fatt auna bella trottata. Al box abbiamo dissellato la cavalla e le abbiamo dato da bere e da mangiare, poi l’abbiamo riportata al pascolo (Francesca l’ha montata senza sella). Poi abbiamo portato le taniche di acqua fino al pascolo e abbiamo dato da bere a asine e cavalla.

MARTEDI’ 13 MAGGIO: PERCORSO PANE ORTO SCUOLA ELEMENTARE SAN DOMENICO MELEGNANO

Le due classi di prima e seconda elementare sono arrivate e tornate a piedi: congratulazioni ai bambini e alle maestre! Per prima cosa abbiamo fatto il pane con la farina biologica e la pasta madre, poi una classe ha fatto il giro della fattoria: abbiamo visitato il frutteto, siamo entrati nel pascolo delle asine e della cavalla e le abbiamo strigliate, abbiamo dato loro il pane secco e abbiamo provato a portarle sotto mano, poi abbiamo osservato i maiali, le mucche e le galline e parlato delle differenze tra l’allevamento intensivo e quello rispettoso del benessere animale e dell’uso degli animali per preparare i terreni alle colture in modo biologico. L’altra classe ha visitato l’orto biologico e poi ha lavorato nell’orto didattico: ha diserbato e seminato i fagioli. Poi i bambini hanno pranzato (e imparato qualcosa sul riciclaggio dei rifiuti) e dopo pranzo la classe che aveva lavorato nell’orto ha fatto il giro della fattoria e viceversa. Alla fine, distribuzione dei panini e dei vasetti con le semine e saluti a tutti.

foto

VENERDI’ 16 MAGGIO: SEDICESIMO INCONTRO SCUOLA IN FATTORIA

Appena arrivati, i bambini hanno deciso con Loredana cosa cucinare; hanno preparato la torta di mele e pane e poi sono andati a raccogliere i germogli di luppolo dentro e fuori dalla cascina, che hanno utilizzato per condire la pasta al forno cucinata per il pranzo. Mangiando la torta col tè hanno ragionato sull’utilità dell’albergo degli insetti, hanno esaminato i progetti presentati dai bambini, sulle singole parti delle varie costruzioni progettate relative a specifiche figure geometriche e su come costruirle con il cartoncino usando righello e compasso. La prossima volta cominceremo a costruire le varie parti in legno. Con Sandra, i bambini hanno portato la cavalla al pascolo, poi hanno letto l’intervista a un’ebrea tedesca sopravvissuta ad Auschwitz e ripreso il dibattito sulla responsabilità e la solidarietà, i pregiudizi e la conoscenza degli altri riportandole a situazioni contemporanee. Poi hanno iniziato a guardare un documentario della serie “La terra vista dal cielo” dedicato alla fame e alla sovranità alimentare. Hanno anche discusso del metodo per fare ricerca di dati su Internet (nel caso specifico nessuno/a era riuscita/o a trovare i dati che ancora mancano per il documentario sula carne: la percentuale di carne prodotta col metodo biologico in Italia e lo spazio previsto dalla legge italiana per gli animali allevati in modo biologico e convenzionale, che sono da cercare per la prossima volta). Nel pomeriggio hanno fatto una breve passeggiata nel bosco fino al fiume, raccolto fiori di sambuco per preparare la bevanda al sambuco e osservato i rifiuti abbandonati nel bosco e nei fossati), Al ritorno hanno lavorato nell’orto didattico: irrigato, diserbato e seminato i fagioli. Poi hanno fatto un gioco, “Arraffa”, sull’eccessivo e ineguale consumo delle risorse naturali, e hanno finito di vedere il documentario.

SABATO 17 MAGGIO: LABORATORIO “A TUTTA PASTA”

Abbiamo preparato la pasta all’uovo e poi fatto le tagliatelle con la macchinetta: ci sono riuscite anche le due bambine di tre anni! Poi abbiamo preparato la pasta briseé (una alternativa buona e leggera per le torte salate ottima anche per lo strudel) e imparato a stenderla sottile col mattarello. Per finire, abbiamo fatto la pasta frolla, da usare per le crostate o i biscotti. Alla fine i bambini hanno riordinato e ognuno ha portato a casa le sue produzioni.

DOMENICA 18 MAGGIO: FESTA DI COMPLEANNO FAI DA TE

Abbiamo pesato e misurato gli ingredienti e preprato un’ottima pasta frolla, con cui abbiamo fatto i bisoctti, decorati con pezzetti di cioccolato. Mentre i biscotti cuocevano, siamo andati a conoscere le asine e la cavalla Canapicchia: abbiamo imparato come si dà loro il pane (con la mano a “cucchiaio”), come le si striglia e come si portano in giro. Poi siamo andati a vedere i maiali, le galline e le mucche e abbiamo scoperto che non solo vivono molto meglio dei loro “colleghi” degli allevamenti industriali, ma aiutano a preparare la terra per le coltivazioni, brucando e concimando, senza bisogno del lavoro umano e di inquinare la terra e l’acqua con sostanze chimiche.

Dopo la merenda, i ragazzi hanno giocato a calcio, ma le bambine hanno costruito villaggi e musi di animali con i cartoncini colorati, la colla e i pennarelli. Sono venute fuori delle cose veramente carine! Abbiamo anche portato a casa i biscotti avanzati.

MARTEDI’ 20 MAGGIO: PERCORSO PANE-ORTO

Appena arrivati, tutti a lavare le mani, poi a indossare grembuilini e cappellini. Abbiamo parlato del le regole da rispettare durante la giornata, poi della farina e del pane. Abbiamo preparato la massa con la pasta madre e poi ognuno ha fatto il suo panino. Li abbiamo messi a lievitare. Dopo la merenda una classe ha osservato l’orto grande e lavorato in orto didattico, diserbando e seminando fagioli, e l’altra è andata a vedere il frutteto e le api, i maiali, le mucche e le galline e ha coccolato e giocato con gli asinelli e la cavalla. Li abbiamo anche strigliati e portati in giro. Dopo pranzo abbiamo giocato in cortile e poi ci siamo scambiati: la classe che aveva fatto il giro degli animali ha lavorato in orto e viceversa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: